Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Scovate oltre 10 mila piante di marijuana": avrebbero fruttato 15 milioni di euro, tre arresti

Complessivamente 30 le tonnellate di sostanza stupefacente che sono state sequestrate dai carabinieri

 

La marijuana, se immessa sul mercato illegale dello spaccio, avrebbe potuto fruttare, al dettaglio, oltre 15 milioni di euro. A scovare la piantagione - realizzata fra gli alberi di cachi - sono stati i carabinieri di Campobello di Licata, coordinati dal comando compagnia di Licata. Una trentina i militari che, ieri pomeriggio, hanno effettuato il blitz su un appezzamento di terreno. Oltre alle piante di canapa indiana - oltre 10 mila - i carabinieri hanno trovato altra "roba" già essiccata e confezionata.

Coltivavano marijuana fra gli alberi di cachi, maxi sequestro e tre arresti 

Oltre 30 le tonnellate di "erba" sequestrate. Si tratta di uno dei più ingenti quantitativi di stupefacente mai rinvenuto in un solo colpo in Sicilia. Tre le persone che sono state arrestate. I carabinieri hanno trovato - e sequestrato - anche una pistola. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento