Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Piazza Cavour, i calcinacci continuano a crollare: sgomberati altri due condomini

Transennata anche mezza carreggiata del viale Della Vittoria e chiusi degli esercizi commerciali. Un abitante della zona: "Si è realmente sfiorata la tragedia"

 

In attesa dei rilievi tecnici che stabiliranno le cause del crollo avvenuto nella notte in piazza Cavour,  l’opinione pubblica è concorde sul fatto che se il collasso del cornicione e del relativo ponteggio fosse avvenuto nelle ore diurne avrebbe potuto trasformarsi in una tragedia. 

“Erano le 04:15 un boato assordante” - dice Francesco Picarella, albergatore e presidente di Confcommercio ma anche abitante della zona - .  "La situazione attuale è di emergenza – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie il vice comandante dei vigili del fuoco di Agrigento: Andrea Abruzzo – . Prima di dare l’agibilità agli altri edifici vicini occorre fare le opportune verifiche, quindi possiamo anticipare l’inagibilità, per rischio esterno, degli edifici vicini e la chiusura totale delle strade su cui sorge l’edificio e la parziale chiusura del viale Della Vittoria”. Il viale Della Vittoria è stato, infatti, interdetto alla circolazione stradale per metà carreggiata. 

Crolla cornicione e impalcatura di un palazzo: terrore in piazza Cavour, evacuate 10 famiglie e sequestrata l'area

Oltre al palazzo dove è avvenuto il cedimento, sono stati dunque sgomberati - e questo perché i calcinacci continuano a staccarsi e a cadere al suolo - i due condomini attigui. Salgono, dunque, ad oltre 20 le famiglie evacuate in via precauzionale. Tra gli sfollati anche un’anziana disabile. E a causa del crollo, due esercizi commerciali hanno dovuto tenere chiuse le saracinesce. 

L’intera area è stata sottoposta a sequestro dalla magistratura. Sul posto, per i rilievi di rito, oltre ai tecnici dei vigili del fuoco e agli agenti delle Volanti della Questura, ha lavorato, tra gli altri, anche personale della sezione Scientifica della polizia di Stato, Protezione civile, ufficio tecnico comunale e funzionari dell’Ispettorato del lavoro. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento