Venerdì, 14 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agguato a Licata, il killer ha usato una pistola di piccolo calibro

Era atteso a casa per il pranzo di Pasquetta. Non vedendolo rientrare in orario, i familiari si sono preoccupati. Ad andare a cercarlo, nei pressi del loro appezzamento di terreno, è stata la moglie. E proprio la donna ha trovato la salma del congiunto, dell'imprenditore agricolo sessantuenne Angelo Carità. 

Killer in azione a Licata, tre colpi di pistola per uccidere il sessantenne

In via Palma, i primi ad intervenire sono stati gli operatori del 118. Operatori sanitari che, naturalmente, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo e poi hanno soccorso la consorte della vittima dell'omicidio che è stata colta da un improvviso malore. I carabinieri della compagnia di Licata e quelli del reparto Operativo del comando provinciale oltre ad occuparsi dei rilievi tecnici di rito - coordinati dal sostituto procuratore di turno, che è stato sul posto, - hanno iniziato a sentire familiari e conoscenti di Angelo Carità. 

Tre, forse quattro, i colpi esplosi - a distanza ravvicinata, da una pistola di piccolo calibro, - contro il sessantunenne che è stato freddato all'interno dell'abitacolo della sua vecchia Fiat Uno. Pare scontato che il killer conoscesse gli spostamenti del sessantunenne e che gli abbia teso un autentico agguato. 

Si parla di

Video popolari

Agguato a Licata, il killer ha usato una pistola di piccolo calibro

AgrigentoNotizie è in caricamento