Passaggio di proprietà, tutto quello che c'è da sapere

Tutte le informazioni e quello che bisogna sapere se si acquista o eredita un veicolo

Quando si acquista un’auto o moto usata da privato è necessario entro 60 giorni dalla firma del contratto di vendita effettuare il passaggio di proprietà del veicolo e far aggiornare la carta di circolazione con i dati del nuovo proprietario. Vediamo dunque quali sono le procedure e i documenti necessari per effettuare correttamente questa operazione senza commettere errori che potrebbero costarci delle pesanti sanzioni.

La prima cosa dare fare dopo aver firmato il contratto di compravendita è procurarsi tutti i documenti necessari al passaggio di proprietà detto anche voltura dell’auto:

  • CDP: è il certificato di proprietà dell’auto o foglio sostitutivo sul cui retro ci sarà la firma del venditore autenticata che accompagnerà la dichiarazione di vendita.
  • Carta di circolazione del veicolo e fotocopia
  • 2 Copie dei documenti d’identità di entrambe le parti e codice fiscale dell’acquirente
  • Nota di presentazione al PRA: questa va compilata solo nel caso in cui il passaggio di proprietà sia redatto in forma bilaterale o sia un atto pubblico o una sentenza.
  • Marca da bollo da € 14.62

Una volta procurati tutti i documenti è necessario recarsi al PRA, oppure alla motorizzazione, insieme al vecchio proprietario del veicolo o in alternativa con la sua firma autenticata e consegnare il tutto all’ufficio apposito.

Quanto costa il passaggio di proprietà?

Il passaggio di proprietà di un veicolo prevede dei costi fissi e altri variabili.

Come costi fissi troviamo:

  • Marca da bollo di € 14,62
  • Imposta da bollo per registrazione al PRA € 29,24
  • Commissioni Motorizzazione Civile € 9,00
  • Commissioni ACI € 20,92

A questi è necessario aggiungere l’imposta provinciale di trascrizione che varia a seconda dei KW del mezzo.

Prima di acquistare un'auto usata:

Prima di procedere con l’acquisto di un'auto usata è opportuno controllare negli archivi del PRA, attraverso il numero di targa, che il veicolo che si sta per acquistare sia libero da ipoteche, fermi amministrativi o altri vincoli che non consentirebbero la libera circolazione. L’accesso agli archivi del PRA è pubblico e la visura può essere richiesta da chiunque sia interessato ad un veicolo in particolare. Ovviamente la richiesta della visura ha un costo, variabile a seconda del canale che utilizzai:

  • 6 euro se ti rechi direttamente presso gli Uffici Provinciali ACI PRA;
  • 8,83 euro in caso di visura online su Visuranet, servizio Internet dell’ACI

Se l'acquirente è cittadino extra-U.E. ecco cosa serve: • 2 fotocopie del permesso di soggiorno in corso di validità e l'originale da far visionare.

Motorizzazione di Agrigento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento