I consigli per una sana merenda a scuola

Cosa far mangiare di sano ai nostri figli durante la ricreazione evitando snack ipercalorici

Una delle domande quotidiane delle mamme è quella degli snack da portare a scuola per i bimbi. Tutte vorremmo che il loro spuntino mattutino fosse sano e goloso, nutriente e sfizioso ma senza appesantirli. Vorremmo evitare merendine ipercaloriche, zeppe di grassi saturi, coloranti e conservanti. Ma cosa portare? Tra la scuola, i compiti a casa, le attività sportive pomeridiane e le lezioni di musica, le giornate dei nostri bambini sono spesso molto impegnative. Per questo è fondamentale che i piccoli inizino la giornata nel modo giusto cercando di non trascurare colazione a casa e merenda a scuola, fondamentali per fornire loro tutta l’energia di cui hanno bisogno.

Il modo più semplice per evitare il rischio di mangiare male a merenda è quello di giocare d’anticipo e attrezzarsi per invogliare i bambini, anche nell’ora dello spuntino, a scegliere un’alimentazione sana e nutriente come ad esempio le merende preparate in casa.

Ecco qualche consiglio utile su come organizzare la merenda dei bambini a scuola in maniera sana e genuina:

Torte fatte in casa

Nutrire i bambini in maniera sana non significa escludere completamente i dolci dalla loro alimentazione. L’importante è ridurre al minimo il consumo di merendine confezionate e sostituirle con un dolce preparato in casa con ingredienti genuini e senza conservanti.

Potreste provare a realizzare un buon ciambellone integrale ricco di fibre o dei gustosi brownies realizzati con il pane raffermo avanzato.

E se i vostri figli proprio non riescono a dire no a una fetta di pane e nutella, potrete optare per questa soluzione non più di una o due volte a settimana.

Biscotti

Con i cereali per la colazione potrete preparare dei buonissimi biscotti da inzuppare nel latte a colazione o da sgranocchiare durante la merenda a scuola. E con i cereali potete preparare anche delle gustose barrette fatte in casa, perfette non solo per la merenda dei piccini ma anche per quella dei grandi. Un’ottima alternativa per la merenda è anche il tradizionale muesli fatto in casa, con il miele o con lo zucchero di canna. Molto appetitoso e nutriente: può piacere.

Pane e marmellata

Un’idea semplice e classica ma anche sana e genuina soprattutto se la marmellata la preparate in casa con la frutta di stagione.

Frutta

I bambini si sa, non amano particolarmente la frutta. Ecco allora un piccolo trucco per far apprezzare loro mele, arance, mandarini, melone, uva e così via. Il segreto è presentarla loro sotto forme creative e fantasiose. In alternativa alla frutta fresca riempite un piccolo contenitore ermetico con un po’ di frutta secca. Uva passa, mandorle, noci e nocciole: l’importante è verificare prima con il pediatra che i piccoli non siano allergici a tali alimenti e non esagerate con le quantità.

Panino

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il panino imbottito, Ia merenda più classica in assoluto: per una merenda sana e nutriente, provate a camuffare la lattuga con il formaggio o il tipo di affettato che il bimbo preferisce. Se poi avete un po’ di tempo a disposizione, potete pensare di preparare in casa il pane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come ordinare i libri per le scuole superiori: prenota online i testi

  • Scuola e coronavirus: le regole

  • Come diventare guida turistica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento