Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esplode la protesta dei mercatisti: lungo corteo di mezzi paralizza il paese

Ad essere contestata è la scelta dell'amministrazione comunale di spostare il tradizionale mercatino del venerdì in una location ritenuta non idonea

 

Dopo lo sciopero dei netturbini a Favara esplode la protesta dei commericianti ambulanti. Stamattina i mercatisti hanno dato il via ad una manifestazione vera e propria che ha paralizzato il traffico cittadino: con i mezzi hanno percorso tutta via Capitano Callea e via Aldo Moro, in direzione Comune, a velocità ridotta e suonando vivacemente i clacson.

La protesta nasce dalla scelta dell’amministrazione comunale di trasferire la sede del mercato settimanale nelle vie Cicero e Di Francisca. La motivazione della scelta, fortemente contestata dagli operatori commerciali e dalle sigle che li rappresentano, era quella di poter arginare il dilagare dell'abusivismo commerciale perché la nuova sede sarebbe meglio controllabile.

La nuova location però non piacerebbe agli ambulanti perché, a loro parere, danneggerebbe le vendite. A questo si aggiunge probabilmente il fatto che questa nuova location porterebbe con sè una ridistribuzione degli stalli, procedura che non è mai vista di buon occhio perchè va a "scombussolare" il cliente.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento