Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paura del Covid 19, stop agli assembramenti: davanti le scuole arrivano i vigili urbani

Anche gli agenti della polizia locale scendono in campo per fare rispettare le misure anti Covid

 

Per come disposto in occasione del comitato provinciale per la sicurezza pubblica, anche il Comune di Agrigento scende in campo per attuare i controlli necessari per il rispetto del misure anti covid. In mattinata, il sindaco uscente, Calogero Firetto, ha annunciato l’impiego dei vigili urbani fuori dagli istituti scolastici per evitare gli assembramenti, soprattutto in prossimità degli orari di ingresso e di uscita degli studenti.

I due recenti casi di positività al  Covid  riscontrati su un  diciassettenne del liceo linguistico Leonardo e di una bambina di otto anni che frequenta la scuola Garibaldi, ha messo in allarme i genitori degli studenti agrigentini. 

Coronavirus, altri 297 casi in Sicilia (5 nell'Agrigentino): superati i 9 mila contagi dall'inizio della pandemia
Coronavirus, altri 297 casi in Sicilia (5 nell'Agrigentino): superati i 9 mila contagi dall'inizio della pandemia

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/coronavirus-bollettini-contagi-agrigento-sicilia-11-ottobre-2020.html

In tal senso, il sindaco nel rassicurare le famiglie sul rispetto dei protocolli di sicurezza nelle scuole, ha anche detto che, in caso di un picco improvviso di casi, sarebbe pronto ad adottare soluzioni drastiche, che tradotto in altri termini significherebbe, disporre la chiusura degli istituti scolastici.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento