L'erosione costiera minaccia la Ss640, le spaventose immagini dal drone

A lanciare nuovamente l'allarme è l'associazione "Mareamico", che chiede interventi celeri

 

"L'erosione costiera e il dissesto idrogeologico sono un mix devastante per le coste dell'agrigentino.  Il prossimo obiettivo di questo fenomeno distruttivo è la Ss 640, che da Porto Empedocle conduce ad Agrigento.  Ormai le frane distano pochi metri dalla sede stradale ed è a rischio pure una galleria".

A qualche giorno da un primo allarme lanciato complessivamente sulla situazione della costa agrigentina, l'associazione ambientalista Mareamico torna a chiedere in tempi celeri interventi soprattutto per il tratto sul quale si trova una porzione della statale 640, oggi essenziale soprattutto per il traffico pesante.

"E' necessario effettuare urgentemente uno studio sull'unità fisiografica che va da Capo rossello  a Punta bianca ed agire. In questo tratto di costa, lungo circa 28 chilometri, ben 15 risultano a rischio crollo. La regione Sicilia e l'Anas debbono immediatamente porre rimedio".

Potrebbe Interessarti

  • La Valle dei Templi dentro un sogno: che spettacolo la sfilata di Dolce e Gabbana

  • Relax a Lampedusa per Baglioni, comitiva di giovani: "Claudio sei tutti noi"

  • Il litorale è invaso, è "caccia" alle meduse a San Leone

  • La Sea Watch attracca a Lampedusa, la capitana Carola arrestata dalla Finanza

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento