Atletica leggera, al Coni premiati quattro atleti della ProSport Ravanusa

Fra i premiati 4 atleti della Pro Sport Ravanusa, si tratta di Liliana Scibetta che ha stravinto la propria categoria piazzandosi prima in tutte le gare che ha svolto chiudendo la classifica a punteggio pieno vale a dire 210 punti

Festa dello sport sabato scorso al Coni Provinciale con la premiazione dei vincitori del Grand Prix di Atletica leggera 2014. Fra i premiati 4 atleti della Pro Sport Ravanusa, si tratta di Liliana Scibetta che ha stravinto la propria categoria piazzandosi prima in tutte le gare che ha svolto chiudendo la classifica a punteggio pieno vale a dire 210 punti. Primo posto anche per Angelo Curto Pelle della categoria SM60, sue i terzi posti rispettivamente conquistati da Maria Carmela Zagarrigo nella categoria SF40 e da Giancarlo La Greca categoria SM40.

Nemmeno il tempo di assaporarsi l’ennesimo trionfo che gli atleti della Pro Sport Ravanusa saranno impegnati domenica prossima ad Acireale. La  gara sarà di 10 km,  ma stavolta sulla distanza classica di mezza maratona, la domenica successiva a Pergusa, sarà per qualcuno l’ultimo test in vista della partecipazione alla mezza maratona di Parigi in programma il prossimo 8 marzo.

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento