La Pallavolo Aragona non si ferma più, al tappeto anche Termini Palermo

La formazione di coach Paolo Collavini si impone per tre a uno davanti al proprio pubblico

La Seap Aragona conquista un'altra vittoria nel campionato di serie B2, girone I. La formazione di coach Paolo Collavini ha battuto l'Ard Termini Palermo con il punteggio di 3 a 1, al termine di una partita bella ed avvincente che ha divertito il numeroso pubblico presente al palasport Pippo Nicosia di Agrigento.

Questi i parziali: 23-25, 25-20, 25-20, 25-21. La Seap Aragona è scesa inizialmente in campo con Gabriele in regia, Biccheri opposto, Cammisa e Falcucci martelli ricevitori, Composto e Macedo centrali, Marangon libero. L'Ard Termini Palermo di coach Tommaso Pirrotta ha risposto con Seggiotti in palleggio, Palmieri opposto, Lombardo e Cavicchioli martelli ricevitori, Miceli e Amatori centrali, Catalano libero.

La Seap Aragona sbaglia l'approccio alla gara e sbaglia tanto in ricezione, in attacco e, soprattutto, in battuta. Le ospiti, trascinate da Lombardo e Palmieri, conduco il set con parziali netti: 3-8, 8-16, 12-18. Coach Collavini decide allora di buttare nella mischia la palleggiatrice Baruffi e la schiacciatrice Do Nascimento, al posto di Gabriele e Falcucci. La squadra biancazzurra riesce a tornare in partita e recupera tanti punti alle rosanero. Nel finale si gioca punto a punto, ma l'Ard Termini Palermo riesce con intelligenza tattica a vincere il set sul filo di lana con l'attacco da posto due di Tatiana Lombardo. La Seap Aragona torna in campo con maggiore attenzione e tanta voglia di rivalsa.

La superiorità è schiacciante: 8-5, 16-11, 21-16. La centrale Ambra Composto prende per mano la squadra e la trascina al successo del set. È della centrale palermitana il punto del 25-20. La musica non cambia neanche nel terzo set. Con Baruffi e Do Nascimento in campo, la Seap Aragona è molto più equilibrata sia in attacco che in difesa. I punteggi parziali sono tutti in favore delle padrone di casa: 8-5, 16-11, 21-17. La formazione del presidente Nino Di Giacomo vince in scioltezza il terzo set con la schiacciata della brasiliana Do Nascimento. L'inizio del quarto set è equilibrato e si gioca punto a punto. Il sestetto palermitano lotta su ogni pallone e riesce a tenere testa alla Seap Aragona. I punteggi parziali sono per le aragonesi: 8-7, 16-13, 21-18. L'Ard Termini Palermo si arrende sul più bello. La Seap Aragona, sorretta dal suo pubblico, chiude in crescendo la partita. Le ospiti annullano un primo match point, ma poi devono arrendersi all'attacco da posto 4 di Jaqueline Do Nascimento che mette a terra il pallone della vittoria, dopo circa due ore di battaglia. Domenica prossima la vice capolista Seap Aragona sarà di scena a Catania contro la Sifi Kondor, formazione in piena lotta per conquistare il terzo posto, l'ultimo disponibile per disputare i play off. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come pulire il box doccia

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il miele e le sue proprietà e benefici per la salute

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • Scontro fra auto in galleria nella statale 115: feriti i due conducenti

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento