Akragas, Thiago Cazè: "Pronti ad una grande prestazione"

Il difensore brasiliano carica la squadra. I biancazzurri, domani, affronteranno una delle squadre più forti del campionato

Thiago Cazè

“Sarà l’ultima partita dell’anno e ci teniamo tanto a far bene davanti al nostro pubblico". Sono queste le parole di Luca Palmiero, centrocampista campo e rivelazione di questa parte di torneo. Palmiero è stato fermo per tanto tempo, oggi il giovane è pronto a prendersi la sua Akragas. "Noi dobbiamo scendere in campo con le giuste motivazioni - ha detto in conferenza stamoa. Vogliamo chiudere l’anno in bellezza e regalare una gioia ai nostri tifosi. Sono contento che sto trovando il mio spazio e spero di contribuire alla salvezza dell’Akragas. Abbiamo parecchi infortunati. Dovremo soffrire tutti insieme e cercare a casa di portare a casa un risultato importante. Chiediamo al pubblico di darci una mano di aiuto, di sostenerci per tutta la gara. Il Lecce è una buona squadra. Dovremmo essere bravi a sfruttare le occasioni che ci capiteranno. Cercheremo di non sbagliare nulla".

In conferenza stampa, oltre a Palmiero, anche il vice capitano, Thiago Cazè. "Sappiamo che domani affronteremo una gara difficile. Ho visto su Facebook un video dove Davide batte Golia. Sappiamo che il Lecce è un difficile avversario. Noi siamo come Davide, affronteremo questa gara come lui ha affrontato Golia. Sappiamo che dobbiamo fare risultato davanti al nostro pubblico, una vittoria che manca da troppo tempo. Abbiamo vinto a Vibo Valentia, ma come ho detto ai ragazzi da quel successo è iniziato un altro campionato per noi. Siamo pronti e sicuri che scenderemo in campo per fare risultato. Se le motivazioni saranno un valore aggiunto? Loro sono una squadra costruita per il salto di categoria. Il nostro dovere è fare una grande prestazione. Che gara mi aspetto? Sappiamo quale sia la forza del Lecce. Abbiamo preparato molto bene in questa settimana la gara di domani. Scenderemo in campo consapevoli di quello che dovremo fare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento