I candidati del Movimento 5 Stelle si presentano: "Puntiamo al ritorno dell'acqua pubblica"

Fabrizio La Gaipa, Matteo Mangiacavallo, Giovanni Di Caro, Rosalba Cimino e Mariella Bellavia, hanno esposto i loro punti programmatici nella sede del Meetup al Villaggio Mosè

I candidati del Movimento 5 Stelle

Il Movimento 5 Stelle presenta i candidati all'Assemblea regionale per le elezioni del prossimo 5 novembre, convinti di un grande risultato. Fabrizio La Gaipa, Matteo Mangiacavallo, Giovanni Di Caro, Rosalba Cimino e Mariella Bellavia, hanno esposto i loro punti programmatici, per la campagna elettorale che nei prossimi giorni toccherà i paesi della provincia di Agrigento, tra cui Grotte, Racalmuto e Aragona.

VIDEO - Mangiacavallo: "Siamo pronti per governare"

"Abbiamo portato trasparenza e competenza - ha spiegato Matteo Mangiacavallo - molte cose che si facevano in ombra ora si fanno con la massima trasparenza grazie al nostro lavoro. Vogliamo ritornare all'acqua pubblica e vogliamo che si attivi un sistema di rifiuti che sia gestito in maniera corretta. C'è molta voglia di Movimento 5 Stelle ma anche molto astensionismo quindi vogliamo convincere gli indecisi e coloro che non vogliono votare. Fa specie sentire dire 'faremo' da persone che hanno governato per tanti anni. Abbiamo 5 anni di esperienza e non possono dirci che non sono quelli nuovi".

A Mangiacavallo fa eco Giovanni Di Caro: "Cinque anni fa noi eravamo qui con Grillo. Il suicidio assistito c'è stato con il governo Crocetta. Ho notato che c'è una tendenza a dimenticare, dopo aver passato 5 anni di lamentele. Chi si presenta oggi ha delle idee al futuro ma sono delle ipocrisie come diventerà bellissima. Vogliamo focalizzare i problemi che ci sono e che ci saranno".

Dal Meetup 5 stelle di Grotte, candidata alle prossime Regionali c'è anche Rosalba Cimino, studentessa 27enne: "Sono stata impegnata contro le trivellazioni e per l'acqua pubblica. La Sicilia ha la maglia nera per quello che riguarda l'emigrazione, i nostri avversari sono coloro che non hanno un programma per la nostra terra. Io ci ho messo la faccia e porto avanti una serie di eventi per spiegare come valorizzare al meglio le startup".

A concludere l'evento sono Mariella Bellavia, di Porto Empedocle e Fabrizio La Gaipa di Agrigento: "Conosco le difficoltà delle imprese e della viabilità così come conosco le difficoltà degli istituti scolastici. Bisogna sostenere il movimento 5 stelle per fare in modo che tutti riescano a rimanere nella nostra terra", ha spiegato Bellavia. Per l'ex presidente del Consorzio turistico "Valle dei templi" La Gaipa, invece, bisogna puntare sul turismo "per un rilancio e una valorizzazione della terra agrigentina". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento