Lega primo partito delle Pelagie, Matteo Salvini: "Lampedusa e Riace i modelli: entra chi ha il permesso"

Il ministro dell'Interno, forte del risultato ottenuto, sottolinea: "Stiamo parlando di Calabria e Sicilia quindi evidentemente una richiesta di un'immigrazione controllata, non è solo un capriccio di Salvini"

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini

La Lega non è più un partito del Nord, ma è una compagine nazionale. A confermarlo c'è l'eclatante dato di Lampedusa dove Salvini ha fatto, veramente, il pieno: supera il 44 per cento dei voti. Su 1.404 votanti, il Carroccio ha ottenuto 618 voti, con il 44,01 per cento dei voti, mentre il Pd si è fermato a 282 voti con il 20,08 per cento dei voti.

Europee, i contrasti di Lampedusa: boom Lega (ma esulta anche il medico dei migranti)

Lega primo partito di Lampedusa 

Un risultato che carica il ministro dell'Interno Matteo Salvini che parla, durante la conferenza stampa a Milano, di "un dato eclatante ed emozionante". "In due Comuni che la Sinistra ha scelto come simbolo dell'antisalvinismo, Riace e Lampedusa, vedono la Lega primo partito - ha detto, secondo quanto riporta l'Adnkronos, il vice premier - e stiamo parlando di Calabria e Sicilia quindi evidentemente una richiesta di un'immigrazione controllata, non è solo un capriccio di Salvini ma è una ferma volontà degli italiani".

Lampedusa, bene il medico Bartolo ma astensionismo esagerato 

Lampedusa e Riace diventano modello

Forte del risultato incassato, il ministro dell'Interno dichiara: "Adotterò il modello Riace e Lampedusa, entra chi ha il permesso. Perché in democrazia funziona così, e quindi entra chi ha il permesso di entrare". 

Elezioni europee, Sicilia e Sardegna uniche "oasi di salvezza" per il Movimento 5 stelle 

La "pasionaria" di Lampedusa: "Stanchi del buonismo dell'accoglienza"

"Oggi stiamo respirando, finalmente. Questo è solo l'inizio - dice, all'Adnkronos, Angela Maraventano- tantissima gente mi ha detto che non ne può più. Da domani si comincia seriamente a lavorare per affrontare i problemi veri dell'isola''. Sull'elezione di Pietro Bartolo, che però a Lampedusa ha avuto solo poco più di 200 voti, dice: ''Mi spiace che abbia avuto pochi voi ma la gente è stanca di sentire parlare di migranti. Spero che ora da Bruxelles si occupi anche di Lampedusa e non solo di migranti''. Alla domanda se ha sentito Salvini in questi giorni dice: ''Il ministro ha altri problemi che sentire una leghista che vive nell'ultimo lembo d'Europa''. ''Lampedusa oggi sta respirando - dice- l'amministrazione Martello è un grande fallimento''.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento