Monserrato ostaggio del degrado, Vullo: "Ormai è emergenza"

Vullo in particolare chiede che si intervenga decespugliando e disinfestando tutte le zone della città e di tutte le periferie, "non a macchia di leopardo e senza un ordine ben preciso come è stato fatto in questi ultimi 5 anni"

(foto ARCHIVIO)

Monserrato, il consigliere comunale Marco Vullo denuncia una condizione di assoluto abbandono di diverse zone del quartiere.

In particolare sarebbero "invase da topi e scarafaggi" le vie Isola delle Femmine, Ponza, Levanzo, Anacapri e Marettimo. "E' una vera e propria emergenza - spiega - e un alto rischio igienico sanitario per i residenti delle zona. Continuo a registrare l’inefficienza governativa dell’amministrazione Firetto, i quartieri abbandonati a sé stessi, gli assessori alla sanita e alla nettezza urbana stanno dimostrando di essere incapaci nel governare questi fenomeni, un esempio lampante è il degrado in cui versa la frazione di Monserrato, dove i residenti sono stanchi di denunciare lo stato di grave abbandono e di rischio per la salute pubblica“.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vullo in particolare chiede che si intervenga decespugliando e disinfestando tutte le zone della città e di tutte le periferie, "non a macchia di leopardo e senza un ordine ben preciso come è stato fatto in questi ultimi 5 anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

  • Lampedusa brucia: incendiati i "cimiteri" dei barconi dei migranti, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento