Caso Montante, Alfano all'Antimafia: "Era credibile e creduto"

L'ex ministro dell'Interno: "Mai avuto rapporti di consuetudine e di frequenza quotidiana, né di commensalità abituale"

L'ex ministro Angelino Alfano

Nel diario di Antonello Montante ci sono almeno 7 incontri con l'ex ministro Angelino Alfano. Anche di questo ha parlato l'ex ministro dell'Interno, nell'audizione dello scorso 3 ottobre, all'Antimafia dell'Ars. "Tutti in contesti istituzionali" - avrebbe spiegato, secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia, Angelino Alfano. Perché l'ex ministro agrigentino non ha "mai avuto rapporti di consuetudine e di frequenza quotidiana, né di commensalità abituale". E' stato proprio Alfano a nominare l'imprenditore Antonello Montante al vertice dell'agenzia dei beni confiscati. "Era credibile e creduto" - avrebbe detto, stando sempre all'articolo di Mario Barresi dell'edizione odierna de La Sicilia, Angelino Alfano - . 

Caso Montante, l'ex ministro Alfano sarà ascoltato dalla commissione antimafia 

Alfano non aveva informazioni riservate dell'inchiesta a carico di quello che considerava "un siciliano, un antimafioso e al tempo stesso un manager competente". Un uomo che "aveva credito" e "influenza" fra le istituzioni. Ad incalzare l'ex ministro agrigentino è stato soprattutto il presidente Claudio Fava. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Traffico di migranti, operazione "Barbanera": due indagati in carcere e uno ai domiciliari

  • Cronaca

    Futuro della statale 640 e della Agrigento - Palermo, i sindaci chiedono incontro a Toninelli

  • Cronaca

    "Accusò consiglieri di volere aprire altri centri di accoglienza", assolto militante M5s

  • Cronaca

    "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • "Torture sessuali al compagno di cella per estorcergli sigarette", a giudizio

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

  • Un cane all'ingresso del pronto soccorso, la protesta: "Si rischiano infezioni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento