"In cammino sulla Magna Via Francigena", l'itinerario religioso dedicato alla lotta alla fibromialgia fa tappa ad Aragona

In marcia anche i pazienti con i loro accompagnatori, l'iniziativa per sostenere la malattia non riconosciuta dal ministero

I camminatori insieme al sindaco Giuseppe Pendolino

Ha fatto tappa, questa mattina, ad Aragona l'iniziativa denominata "In cammino sulla Magna Via Francigena - l'invisibile diventa visibile" per sensibilizzare sulla fibromialgia, patologia non riconosciuta dal ministero della Salute ma che affligge tantissime persone.

Il paese di Aragona è stata l'ottava tappa di un lungo percorso che porterà i "camminatori" da Palermo ad Agrigento attraverso paesaggi suggestivi. In marcia anche i pazienti affetti da fibromialgia ed i loro accompagnatori. Ad Aragona il gruppo dei "camminatori" è stato, tra gli altri, accolto dal sindaco Giuseppe Pendolino e dal presidente del consiglio comunale, Gioacchino Volpe. Subito dopo hanno visitato la chiesa madre, l'annesso museo diocesano, la piazza Umberto I, la chiesa del Carmine e la mostra curata da Carmelo Sciortino. I "Camminatori" hanno successivamente incontrato alcuni aragonesi affetti da fibromialgia in un ristorante del paese.

Domenica, dalle 14 alle 16,30, i camminanti faranno tappa davanti alla cattedrale di Agrigento.
 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • I documenti obbligatori da tenere in auto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento