Come trovare una babysitter ad Agrigento

Con i genitori a lungo fuori casa, è fondamentale trovare una persona che si prenda cura dei propri figli. Ecco una piccola guida su come ricercane una

In tanti pensano che il lavoro della babysitter sia qualcosa di semplice e che tutti possono fare o improvvisarsi tali. In realtà questo ruolo sta diventando sempre più richiesta da molte famiglie e le competenze possedute da chi lo svolge sono sempre di più, complice sicuramente una vita più frenetica e i tanti impegni dei genitori, che non sempre possono occuparsi tutto il giorno dei figli, così come i tanti impegni dei bambini: compiti, sport, catechismo, danza, lezioni di inglese.

In estate molto spesso aumenta la richiesta delle babysitter con la chiusura delle scuole e magari la mancanza in città di centri estivi per bambini; durante l’anno scolastico invece, è una figura chiave per accudire i bambini malati, per aiutarli nei compiti per casa o semplicemente per farli giocare mentre mamma e papà sono impegnati a lavoro.

Individuare la persona giusta, però, non è sempre semplice: per ricoprire tale ruolo occorrono infatti qualità come pazienza, capacità di relazionarsi con i bambini, attenzione, premura ed il giusto mix tra autorevolezza e dolcezza.

Come cercare allora quella giusta per i nostri figli?


Compiti più richiesti

compiti ai quali deve provvedere più frequentemente una babysitter nei confronti dei bambini sono:

  • curare la loro igiene (bagnetto, doccia, denti);
  • addormentarli e risvegliarli;
  • accompagnarli a scuola o a fare sport;
  • vestirli;
  • preparargli da mangiare.

Molto apprezzata è la capacità di intrattenimento e di aiuto quotidiano nello svolgere i compiti scolastici. Un plus importante è la capacità di insegnare una lingua straniera, soprattutto in caso di babysitter madrelingua.

E il curriculum?

Magari può sembrare esagerato, ma lo strumento del curriculum quando ricerchiamo una fugura che accudisca i nostri figli può essere importantissimo

La babysitter, sul proprio curriculum, dovrà riportare le pregresse esperienze di lavoro, il grado di istruzione, le sue competenze, una foto ed i dati personali. A tutto ciò andrà aggiunta una breve descrizione che tratteggi il proprio profilo caratteriale.

Sono sempre più numerose le figure che ricoprono il ruolo e che hanno conseguito una laurea in scienze dell’educazione primaria o della formazione.

Trovare una babysitter ad Agrigento

Da sempre il modo più semplice e veloce è chiedere ad amici e parenti, dunque con il famoso passaparola; magari, qualcuno avrà da segnalarvi una conoscente che già lo fa da tempo.

Idea pratica potrebbe essere quella di sfruttare i social scrivendo un breve annuncio con le caratteristiche richieste su Facebook o Instagram; su facebook ad esempio, esistono anche gruppi e pagine dedicate.

Rivolgersi a ProntoPro, portale che offre servizi lavorativi di ogni genere e su cui è estremamente semplice cercare inserendo il ruolo e la città di riferimento.

Consultare la pagina dell’Urp della Provincia di Agrigento, dove una specifica sezione dedicata al ricerca e offerta di lavoro potrebbe riservare qualche annuncio.

Infine, altro modo facile che negli ultimi anni ha preso piede è quello di consultare  siti internet dedicati. Eccone alcuni:

  • Sitly

Il sito internet permette di creare un profilo sia per i genitori che per le baby sitter; si tratta di un portale che cerca di far incontrare domanda e offerta in uno specifico territorio, come quello di Agrigento. Il sito, inoltre, dà la possibilità di mettersi in contatto con la baby sitter scelta, vedere le sue esperienze, le referenze e la disponibilità.

  • Yoopies

Questo sito si occupa di assistenza per l'infanzia, ripetizioni, servizi di pulizia, dog-sitter e assistenza domiciliare. Anche qui, la ricerca parte dalla scelta della categoria interessata e dalla città di residenza. Il profilo, inoltre, aiuta a organizzare al meglio il lavoro: dà la possibilità di prenotare, pagare e accedere al calendario delle ore lavorate in maniera facile e veloce.

  • Baby Sits

Anche questo sito dà la possibilità sia ai genitori che alle baby sitter di creare un proprio profilo. Il sito conta più di 15mila baby sitter attive in tutta Italia, è gratis per le baby sitter e conveniente per i genitori. Inoltre, garantisce un servizio di messaggistica sicura, recensioni e referenze utili e verifiche sugli utenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consiglio comunque è quello di incontrale la futura collaboratrice, valutarne il curriculum e magari offrirle qualche giorno di prova con i bambini per verificarne le capacità ed il feeling con i diretti interessati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento