Festival del cibo di strada, musei aperti ed il rally: che week end

E’ la prima domenica del mese, dunque, la Valle dei Templi apre le porte ai propri visitatori e lo fa in maniera gratuita

Tornano, a grande richiesta, le domeniche gratuite al museo. Agrigento dice sì, per un evento che ha raccolto migliaia di adesioni. Tutto questo è utile a scoprire ed apprezzare il patrimonio museale italiano. All’evento aderiscono sia la Valle dei Templi che il museo archeologico “Pietro Griffo” e il sito di Eraclea Minoa.

Gli agrigentini sono pronti a vivere un super week end. Tante, tantissime le iniziative di questo fine settimana. E’ la prima domenica del mese, dunque, la Valle dei Templi apre le porte ai propri visitatori e lo fa in maniera gratuita.

Vino e degustazioni al tempio di Giunone ed anche mostre e nuovi percorsi enogastronomici. Parte della città verrà anche attraversata dal rally dei Templi, un evento che richiama migliaia di sportivi.

Domenica prossima 2 giugno nuovo appuntamento con i treni storici in Provincia di Agrigento. Ecco il treno  dei prodotti delle aree interne. L’iniziativa è dell’assessorato regionale al turismo, in collaborazione con Fondazione FS.

Nell’ambito del progetto “Halykòs" -  Prevenzione Ambientale e Valorizzazione della foce del Fiume Platani”, il 3 giugno Marevivo Sicilia scenderà in campo per una pulizia degli argini e della spiaggia antistante la foce del Fiume Platani con oltre 200 studenti delle scuole del territorio che si sono impegnati a dare il proprio contributo per il ripristino dell’area naturale.

Un fine settimana all’insegna della cultura e della promozione del vino come chiave per una nuova offerta turistica. Questo l’obiettivo della "Strada del vino e dei sapori della Valle dei Templi" che mira a valorizzare l’area che rappresenta fucina più imponente della Sicilia, traino dell’intero comparto enologico e olivicolo dell’Isola. Qui il Nero d’Avola ha la propria zona di produzione più estesa e competitiva.

Ad Agrigento,  debutta con il percorso Chiaramontano, il progetto della “Metropolitana pedonale Urbana”, nato con l’obiettivo di valorizzare il contesto urbano ed aiutare le persone a migliorare il proprio stato di salute attraverso l’esercizio fisico. I “treni pedonali” toccheranno le diverse “stazioni” dislocate lungo gli itinerari storico-monumentali del centro storico di Agrigento. 

E' il week end di “Mangia e Passìa”. L'evento si svolgerà primo giugno a Joppolo Giancaxio. Via con  due itinerari turistici, l’uno naturalistico e l’altro archeologico, compresi nell’iniziativa “Passeggiando sui gessi e nei gessi”, in programma domenica 2 giugno a Sant’Angelo Muxaro. 

L’evento prevede la scoperta dei tesori artistici, monumentali e culturali di Burgio in un viaggio affascinante che terrà impegnati i visitatori per l’intera giornata. Dal museo delle mummie al museo della ceramica passando per il castello e le numerose chiese.

La responsabile del centro antiviolenza e Antistalking “Telefono Aiuto” di Agrigento Antonella Gallo Carrabbafa sapere si terrà la cerimonia di premiazione del concorso “Damarete” da 2500 anni contro la violenza giunto alla nona edizione. 

Sarà un week end di spettacolo e sana competizione. Macchine speciali, rombo di motori e adrenalina: tutto questo è il rally dei Templi. Sono 57 gli equipaggi iscritti l’edizione 2019, che scatterà domani pomeriggio - ore 17 - dal Lungomare di San Leone ad Agrigento. Ad aprire le partenze sarà Skoda Fabia R5 di Alfonso Di Benedetto, che dopo aver vinto le ultime due edizioni con Longo, cercherà il tris con a fianco l’agrigentino Ivan Rosato.

Naro è pronta a vivere una due giorni di grande sport. La città si appresta ad ospitare una grande gara di canottaggio. Sabato 1 e domenica 2 giugno atleti ma anche tecnici provenienti da ogni parte della Sicilia, sono pronti a gareggiare. Il primo appuntamento serve a recuperare quello perso del 27 aprile, gara annullata per troppo vento.

Per il secondo anno consecutivo il Giardino della Kolymbethra partecipa all’iniziativa "appuntamento in giardino promossa da Apgi - associazione Parchi e Giardini d’Italia. Con questo evento, che coinvolge oltre 150 parchi e giardini di tutte le regioni, si invita il grande pubblico a scoprire la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dei giardini italiani.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande vecchio della letteratura

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento