Accesso al "microcredito", dagli Urp del Libero consorzio una mano d'aiuto

Gli sportelli sono ubicati nelle sedi di Agrigento, Bivona Licata, Sciacca, Canicattì, Cammarata e Ribera

Il palazzo della Provincia

Gli sportelli Urp del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ancora più operativi nel campo delle informazione per accedere al cosiddetto "Microcredito".
L’agente territoriale Sicilia dell’ente nazionale per il microcredito, Valentina Lupo ha infatti incontrato il personale dell’ex Provincia per un nuovo modulo di aggiornamento sullo strumento di sviluppo economico che permette l'accesso ai servizi finanziari ai giovani del territorio che vogliono fare impresa.
L’agente territoriale ha, così, spiegato quali sono le opportunità di accesso al microcredito, come, ad esempio, il fondo Selfiemployment che offre l’opportunità di sviluppare idee di business e avviare iniziative imprenditoriali; il progetto, ha sottolineato la Lupo, consente di accedere a finanziamenti agevolati. Sarà, così, possibile sviluppare idee di business e avviare iniziative imprenditoriali accedendo a finanziamenti agevolati attraverso il supporto per l’accesso al credito fino a 50 mila euro.

Sono sette, ricordiamo. gli sportelli informativi che il Libero Consorzio ha attivato nel territorio agrigentino e sono ubicati nelle sedi Urp di Agrigento, Bivona Licata, Sciacca, Canicattì, Cammarata e Ribera e sono dedicati ad informare i giovani interessati alla presentazione del progetto per l'ottenimento del microcredito. Si concretizza, quindi, la convezione con l’Ente Nazionale Microcredito per creare   nuove opportunità occupazionali e di microimprenditoria locale. L’Ente Nazionale per il Microcredito è un ente pubblico non economico che esercita importanti funzioni in materia di microcredito e microfinanza, a livello nazionale ed internazionale. In particolare:  promozione, indirizzo, agevolazione, valutazione e monitoraggio degli strumenti microfinanziari promossi dall’Unione Europea e delle attività microfinanziarie realizzate a valere sui fondi comunitari;  monitoraggio e valutazione delle iniziative italiane di microcredito e microfinanza; promozione e sostegno dei programmi di microcredito e microfinanza destinati allo sviluppo economico e sociale del Paese, nonché ai Paesi in via di sviluppo e alle economie in transizione. Con questa convenzione il Libero Consorzio di Agrigento ha abbracciato un’idea di cultura e di lotta all’escussione sociale e finanziaria in un periodo in cui l’accesso al credito è molto difficile. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come pulire il box doccia

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il miele e le sue proprietà e benefici per la salute

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • Scontro fra auto in galleria nella statale 115: feriti i due conducenti

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento