Turismo, la Cidec discute del contratto collettivo nazionale di lavoro

Particolare attenzione per il settore del terziario e sui molteplici vantaggi scaturiti dall’applicazione del contratto

Sono stati affrontati i temi della contrattazione collettiva di lavoro, con particolare attenzione al settore del terziario e del turismo, i molteplici vantaggi scaturiti dall’applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro per le aziende aderenti e le rafforzate tutele per i lavoratori dipendenti. S'è svolto, nei giorni scorsi, nella sede provinciale della Cidec di Agrigento un incontro tecnico che ha avuto come tema proprio il contratto collettivo nazionale di lavoro siglato dalla Cidec e dalla Cisal.

Per la Cidec della provincia di Agrigento erano presenti il presidente Michelangelo Valenza, il segretario Roberto Di Leo, il direttore Paolo Rizzo e Salvatore Centinaro, e per la Cidec di Enna il presidente Massimo Petrone e la dirigente Alessandra Ballarò.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bloccato un nuovo "carico" di hashish: arrestati altri due immigrati

  • Incidenti stradali

    Incidente in contrada Caos, automobilista ubriaca: denunciata una 38enne

  • Cronaca

    Tentata rapina a casa di una novantenne, chiesta condanna a 3 anni

  • Cronaca

    L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

I più letti della settimana

  • Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • L'omicidio di Alessandria della Rocca, il 19enne fermato: "Non l'ho ucciso io, non abbiamo neanche discusso"

  • Rubano camion e trattore, braccati dalla polizia tentano la fuga per le campagne: ladro precipita in un dirupo e resta ferito

  • Scoppia l'incendio in una casa, tragedia sfiorata: in ospedale un 60enne

  • Impianti per l'umido chiusi, sarà una settimana di caos per la differenziata

  • "Trasportava rifiuti di notte", pizzicato e denunciato un netturbino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento