La Cgia di Mestre: in provincia pochi posti di lavoro e poco personale disponibile

E' la seconda per minor numero di possibili assunzioni nel mese di gennaio 2020: peggio di noi solamente Enna

(foto ARCHIVIO)

Poco lavoro, ma anche poca manodopera a disposizione per coprire i posti esistenti. E' questo il quadro della nostra provincia secondo la Cgia di Mestre che, analizzando i dati a gennaio 2020 dall’Unioncamere-Anpal, Sistema informativo Excelsior, ha calcolato le richieste di lavoro e il tasso di "scopertura" delle stesse. Secondo la classifica, Agrigento si posiziona all’ottantaduesimo posto su 105 su base nazionale in tal senso: a fronte di mille e trenta offerte di lavoro, oggi la nostra provincia si attesta su una scopertura del 27% circa. Questa è dovuta nel 13% dei casi ad un’assenza oggettiva dell’offerta (ed è il dato più alto nell’Isola, per quanto vi siano centri come Siracusa dove la percentuale di scopertura è enormemente più alta, cioè il 32.5%), mentre solo nell’11 per cento dei casi la mancata assunzione dipende da un’effettiva assenza delle figure professionali adeguate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al netto del dato dell’irreperibilità delle professioni in oggetto, la provincia di Agrigento è comunque la seconda per minor numero di possibili assunzioni nel mese di gennaio 2020: peggio di noi solamente Enna, dove la Cgia parla di sole 340 proposte, con un tasso di mancata copertura del 19.9 per cento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

  • Impennata di contagi Covid-19: l'Agrigentino sale a 75 casi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento