Alba alla Valle dei Templi, oltre 600 spettatori per l’ultima visita teatralizzata

Tra il pubblico, anche alcuni ragazzi migranti, ospiti del Centro di Accoglienza “La Mano di Francesco”, invitati dagli operatori

Un momento della visita

Fauni e ninfe, Atena e Dioniso, e ancora Era, Efesto e Afrodite. Pronti ad accogliere con un sorriso questi "strani umani" che si alzano all’alba per riversarsi nella Valle dei Templi. Le visite teatralizzate di CoopCulture sono cresciute via via: i 150 spettatori dei primi appuntamenti sono diventati sempre di più e ieri, ultima domenica in programma, sono stati oltre 600  – italiani e stranieri – che si sono accalcati al botteghino sin dalle 4,30 del mattino.

Poi lo spettacolo, straordinario come sempre, con il pubblico che sciamava e il sole che andava nascendo: gli spettatori vengono forniti di whispers e divisi in gruppi, ognuno è guidato da un archeologo. Al Tempio di Giunone, il canto antico della Pizia interrompe le spiegazioni degli esperti. La Valle intanto esce dal buio della notte: i templi diventano sempre più nitidi, l’aurora li intinge in una luce lattiginosa, l’alba li veste di rosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli dei sono fantasmi leggeri che raccontano miti; Apollo, le muse, le ninfe; impossibile non seguirli e si arriva presso le mura dove appaiono Medea, Antigone, Prometeo. Si chiude al Tempio della Concordia, immenso, con tutti gli attori pronti a salutare e a dare appuntamento al prossimo anno. Tra il pubblico, anche alcuni ragazzi migranti, ospiti del Centro di Accoglienza “La Mano di Francesco”, invitati dagli operatori. Le albe teatralizzate di CoopCulture alla Valle dei Templi di Agrigento, si chiudono contando su un successo che ipoteca degnamente la prossima stagione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento