Svolta a Lampedusa, non si fuma in spiaggia: Martello firma l'ordinanza

Il divieto entrerà in vigore a partire dal primo giugno, stessa regola anche per la Linosa

"A partire dal primo giugno 2019 su tutte le spiagge ricadenti nel territorio del Comune di Lampedusa e Linosa è fatto divieto di fumo”. A prevederlo è un’ordinanza firmata oggi dal sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello.

"E’ consentito fumare soltanto nelle aree attrezzate e in ogni caso entro una distanza massima di due metri dalle apposite strutture posacenere recanti lo stemma o altro segno identificativo comunale. E' altresì fatto divieto di gettare rifiuti prodotti da fumo sul suolo e nelle acque”.Questo è quanto si legge nell'ordinanza. Questo divieto si aggiunge al provvedimento "plastic free", entrato in vigore la scorsa estate. 

La Confcommercio di Lampedusa plaude all'iniziativa 

“Siamo impegnati nella diffusione di buone pratiche a tutela dell’ambiente e della salute pubblica – dice il sindaco Totò Martello - anche in virtù della vocazione turistica di Lampedusa e Linosa, legata alle nostre bellezze naturali e paesaggistiche. La decisione di vietare il fumo in spiaggia è legata a due aspetti: il diritto di ogni cittadino a godere del benessere offerto dal vivere e soggiornare in un habitat dotato di decoro igienico ed estetico, e la necessità di tutelare l’ambiente evitando la dispersione in spiaggia ed in mare di ceneri e mozziconi”.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento