Vertenza netturbini, arriva la terza mensilità e riprende la raccolta

Aldo Mucci: "Le aziende si sono impegnate a pagare aprile e l’amministrazioni ad erogare altre risorse per i restanti stipendi"

La vertenza sembra essersi sbloccata. Dopo un’infuocata riunione, svoltasi domenica, in Comune, le aziende si sono impegnate a pagare – a partire dalle prossime ore – la mensilità d’aprile. Dovrebbe essere, dunque, il terzo stipendio arretrato che gli operatori ecologici si accingono ad incassare nel giro di pochi giorni. A darne notizia è stato il responsabile della Usb Aldo Mucci: “C’è stata una riunione con il sindaco, lavoratori, le aziende e Usb è stata rappresentata da Francesca Del Volgo. Le aziende si sono impegnate a pagare la mensilità di aprile e l’amministrazioni si è impegnata ad erogare altre risorse per le restanti mensilità. La Usb – ha concluso Mucci – naturalmente vigilerà sul rispetto degli impegni presi”.

La raccolta dei rifiuti, a Lampedusa, è dunque – sulla base di queste garanzie – ripresa. La scorsa settimana, i sedici operatori ecologici in servizio sulla più grande delle isole Pelagie avevano incrociato le braccia. Con il proclamato sciopero reclamavano il pagamento degli stipendi arretrati. 

“Ci auguriamo che presto – ha concluso il responsabile della Usb - vengano pagate le restanti mensilità”. Soltanto quando tutti gli operatori ecologici incasseranno la terza  mensilità promessa, - le imprese dovranno pagare, sempre come arretrati, gli stipendi di maggio e la quattordicesima – lo stato di mobilitazione dei sedici operatori ecologici rientrerà.

Intanto, dopo la raccolta dei rifiuti delle ultime ore, a  Lampedusa sta lentamente rientrando l’emergenza. Un danno all’immagine dell’isola – che vive di turismo – e un rischio igienico-sanitario che aveva fatto letteralmente infuriare gli isolani. Lampedusani che, chiaramente, temevanoche la stagione turistica appena iniziata venisse pregiudicata da una cattiva immagine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • Cronaca

    Spaccio di hashish nel centro storico, scatta un nuovo blitz: un arresto e tre denunce

  • Cronaca

    Traffico di cocaina dal Belgio, il pm: "Arresti confermati per tutto il processo"

  • Cronaca

    Emergenza raccolta differenziata, cambia ancora il calendario dei conferimenti

I più letti della settimana

  • Accoltellato in piazza, muore in ospedale un 22enne di Alessandria: in caserma un sospettato

  • "Abusi sessuali su una tredicenne", scattano 6 arresti: anche la madre della ragazzina

  • Ventitreenne accoltellato per strada, "ci sono gravi indizi di colpevolezza a carico di un 19enne": scatta il fermo

  • Forti raffiche di vento: "strage" di alberi, tetti scoperchiati e pali finiti per strada

  • L'omicidio di Alessandria della Rocca, il 19enne fermato: "Non l'ho ucciso io, non abbiamo neanche discusso"

  • Alessandria sotto shock, il parroco: "Morto un ragazzo dolcissimo e indifeso"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento