Vertenza netturbini, arriva la terza mensilità e riprende la raccolta

Aldo Mucci: "Le aziende si sono impegnate a pagare aprile e l’amministrazioni ad erogare altre risorse per i restanti stipendi"

La vertenza sembra essersi sbloccata. Dopo un’infuocata riunione, svoltasi domenica, in Comune, le aziende si sono impegnate a pagare – a partire dalle prossime ore – la mensilità d’aprile. Dovrebbe essere, dunque, il terzo stipendio arretrato che gli operatori ecologici si accingono ad incassare nel giro di pochi giorni. A darne notizia è stato il responsabile della Usb Aldo Mucci: “C’è stata una riunione con il sindaco, lavoratori, le aziende e Usb è stata rappresentata da Francesca Del Volgo. Le aziende si sono impegnate a pagare la mensilità di aprile e l’amministrazioni si è impegnata ad erogare altre risorse per le restanti mensilità. La Usb – ha concluso Mucci – naturalmente vigilerà sul rispetto degli impegni presi”.

La raccolta dei rifiuti, a Lampedusa, è dunque – sulla base di queste garanzie – ripresa. La scorsa settimana, i sedici operatori ecologici in servizio sulla più grande delle isole Pelagie avevano incrociato le braccia. Con il proclamato sciopero reclamavano il pagamento degli stipendi arretrati. 

“Ci auguriamo che presto – ha concluso il responsabile della Usb - vengano pagate le restanti mensilità”. Soltanto quando tutti gli operatori ecologici incasseranno la terza  mensilità promessa, - le imprese dovranno pagare, sempre come arretrati, gli stipendi di maggio e la quattordicesima – lo stato di mobilitazione dei sedici operatori ecologici rientrerà.

Intanto, dopo la raccolta dei rifiuti delle ultime ore, a  Lampedusa sta lentamente rientrando l’emergenza. Un danno all’immagine dell’isola – che vive di turismo – e un rischio igienico-sanitario che aveva fatto letteralmente infuriare gli isolani. Lampedusani che, chiaramente, temevanoche la stagione turistica appena iniziata venisse pregiudicata da una cattiva immagine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • Cronaca

    Assenteismo, decisa assoluzione per ventuno impiegati

  • Cronaca

    "Rapina con pestaggio e riscatto", la Corte di appello annulla tre condanne

  • Cronaca

    Due case rischiano di crollare, sgomberate due famiglie

I più letti della settimana

  • Temporali e forte vento, si temono nuove esondazioni: è allerta "arancione"

  • L'incubo statale Agrigento-Palermo: ecco dove resta chiusa e tutte le deviazioni

  • "Ho perso il telefonino e mio padre mi ha dato pugni e calci", racconto choc di un bimbo di 5 anni

  • Commerciante agrigentino sommerso dai debiti, applicata la legge "salva suicidi"

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Pericolo caduta massi sulla strada, chiusa la statale "Delle Solfare"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento