Musica, colori e danze: il Mandorlo "risveglia" la via Atenea, è festa in centro

La sfilata conclusiva si aperta all’insegna dell’allegria, da una finestra di piazza Municipio il gruppo folk del Messico ha fatto ballare gli agrigentini

Piazza Vittorio Emanuele

E’ festa in centro città, l’ultima domenica del Mandorlo in fiore porta con sé nuovi colori e autentiche tradizioni. La sfilata conclusiva si aperta all’insegna dell’allegria, da una finestra di piazza Municipio il gruppo folk del Messico ha fatto ballare gli agrigentini. Applausi per i messicani che hanno suonato una melodia dolce e piena di ritmo.

L’ultima domenica del Mandolo in fiore, giornata conclusiva della kermesse, ha risvegliato la via Atenea. Gente in ogni dove e migliaia di agrigentini e non che hanno scelto il salotto buono.

Ad accompagnare la sfilata un sole primaverile che ha “baciato” chi ha scelto d’esserci. Come sempre, tra i più apprezzati, anche i gruppi folk locali.  Grandi e piccoli con addosso gli abiti di un tempo, che mai tramontano e che sempre rievocano bei ricordi di una tradizione tenuta in vita anche dai balli popolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La città applaude la 74esima edizione di una kermesse che unisce pensieri e pezzi di mondo lontani. La sfilata toccherà le principali vie cittadine per poi vivere il suo spettacolo conclusivo ai piedi della Valle dei Templi. Solo li, si conoscerà il vincitore dell’edizione 2019 del Mandorlo in fiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento