Inaugurazione "Strada degli scrittori", Delrio: "Un'opera pubblica priva di infiltrazioni mafiose"

Il ministro ha parlato di legalità e sviluppo, oggi nel corso dell'evento sulla statale 640 ha dichiarato: "E questo è il più grande cantiere stradale in Italia"

Graziano Delrio

"In una terra spesso indicata come terra di fallimenti, di difficoltà, tutte cose che ci sono come in altre parti d'Italia, oggi questa terra può dire abbiamo fatto un passo in avanti, un passo importante. Ci tengo a ringraziare Anas perché nella nostra azione, assieme al sottosegretario del ministero Simona Vicari che è qui, fatta con l'appoggio della Regione, questa opera oggi fa un passo importantissimo e lo fa assieme al territorio". Lo ha dichiarato il ministro alle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio poco qualche istante prima della riapertura della statale 640.

"Il nostro sviluppo dipende dalle connessioni e se non vi sono infrastrutture adeguate - ha affermato - . Infrastrutture ferroviarie, portuali, aeroportuali e stradali. E questo è il più grande cantiere stradale in Italia. La Salerno-Reggio Calabria era diventata il paradigma del fallimento dello Stato. La malavita aveva il controllo dei cantieri della Salerno-Reggio Calabria per dimostrare che lo Stato non era in grado di mantenere i suoi impegni".

Nel corso della giornata, il ministro ha poi affermato: "Questa è la più grande opera in Italia, oggi. Poterla inaugurare ci dà fiducia. Deve dire a tutti i siciliani che possono farcela a fare le opere pubbliche nei tempi giusti, senza infiltrazione mafiose. Questa è una terra di grande cultura, è anche perché abbiamo la possibilità di raggiungere facilmente i grandi Ab aeroportuali. Altre opere? Si, ma intanto godiamoci questa giornata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento