Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Installazione dei contatori idrici a Raffadali, Cuffaro: ”Accanimento contro chi ha alzato la testa"

Il primo cittadino continua: "Lo avrei fatto io se avessi potuto gestire in proprio il servizio"

 

Continua a Raffadali il piano di normalizzazione delle utenze idriche disposto dai commissari per la gestione straordinaria del servizio idrico integrato.

Nel comune agrigentino, dopo un iniziale braccio di ferro tra il sindaco, Silvio Cuffaro e la commissariata Girgenti Acque, i contatori idrici continuano ad essere installati nelle abitazioni le cui bollette erano calcolate a forfait.

"Il Comune di Raffadali – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie il sindaco Silvio Cuffaro – ha avuto il coraggio  di rivendicare alcuni diritti, che per tanti anni sono stati disattesi. Dopo che il sindaco ha deciso, finalmente, di fare un’ordinanza (quella che avrebbe dovuto restituire al municipio la gestione del servizio idrico ndr) ecco che in cambio gli danno questa risposta. Una risposta che non danno al Comune di Favara, al Comune di Castrofilippo, che non danno al Comune di San Giovanni Gemini. Non si capisce perché c’è questo accanimento nei confronti dei cittadini di Raffadali ma noi – precisa il primo cittadino -  comunque non ci lasciamo intimidire, è un obbligo di Legge, li ringraziamo perché stanno montando i contatori, cosa che avrei fatto dopo aver ripreso le reti, si vede – conclude Cuffaro -  che ci ritroveremo questo investimento a spese di tutti gli altri Comuni”.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento