Firetto: "Traguardo degli agrigentini per bene, la Regione ci deve pero' aiutare"

Il sindaco: "Gli importanti risparmi che la differenziata ci ha consentito di realizzare si sono volatilizzati per l’assenza di stazioni di conferimento nei bacini provinciali"

“E’ un dato lusinghiero, è un traguardo degli agrigentini per bene. Un traguardo che però spingeremo oltre con un ulteriore miglioramento delle performance. Inaspriremo la lotta ad una aliquota sempre più piccola di incivili recalcitranti. Rimane, ed è pesante, il problema delle stazioni di conferimento dei rifiuti differenziati che è un tema che la Regione deve risolvere con immediatezza e questo perché gli importanti risparmi che la differenziata ci ha consentito di realizzare si sono volatilizzati proprio per l’assenza di stazioni di conferimento nei bacini provinciali”. E’ con queste parole, guardando anche in prospettiva, che il sindaco di Agrigento Lillo Firetto commenta il risultato record di una città che è primo capoluogo di provincia a livello regionale per la raccolta differenziata.
“Dobbiamo migliorare ancora su alcune grandi utenze. Abbiamo raggiunto ottimi risultati sul fronte degli evasori, opera che non si arresta. Dobbiamo migliorare ancora molto nella qualità dello spazzamento e nella pulizia più in generale – dice Firetto, guardando appunto a tutto il lavoro che c’è ancora da fare, - . Abbiamo però recuperato 4.180 evasori e sanzionato quasi mille incivili”. Un nodo resta cruciale: le stazioni di conferimento. “La Regione deve risolvere questo problema – incalza il sindaco di Agrigento - . Le stazioni di conferimento vanno circoscritte su base provinciale. I grossi risparmi che stiamo realizzando sul fronte della differenziazione si stanno volatilizzando a causa del maggiore costo che sosteniamo per conferire in discariche fuori provincia dove la Regione ci manda: Enna, Lentini, Palermo. Ma sopportiamo anche il disagio proprio a causa della chiusura di alcune stazioni di conferimento per il trattamento dell’umido”. 


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Licata

    Giro di droga a cavallo di tre province: in dodici rischiano il processo

  • Cronaca

    Accusato di quattro rapine e un assalto fallito, 25enne resta in carcere

  • Cronaca

    La "fabbrica" dei falsi invalidi, neppure un'udienza dopo un anno dal rinvio a giudizio

  • Cronaca

    "Ostracismo ai danni di un ingegnere", rinviati a giudizio ex dirigente Utc e funzionario

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • L'incidente mortale di Joppolo, il sindaco di Raffadali: "Sarà lutto cittadino"

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

  • Perde il controllo dell'auto e la Mercedes "vola" in spiaggia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento