"Vietato fumare vicino ai boschi e ai terreni", previste multe fino a 10 mila euro

L'ordinanza del sindaco Leonardo Lauricella sarà in vigore dal 15 giugno al 15 ottobre

(foto ARCHIVIO)

Vietato fumare. Vietato farlo in prossimità di boschi, terreni agrari, lungo strade provinciali e comunali. Lo ha stabilito - vietando anche di accendere fuochi o usare apparecchi a fiamma libera - il sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella. Il rischio, per i trasgressori, è quello di prendere una sanzione. Una multa che non è da poco visto che va da un minimo di 1.032 euro ad un massimo di 10.329 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ordinanza è stata firmata perché, durante la stagione estiva, il territorio è fortemente esposto al rischio incendi che possono rappresentare un pregiudizio per la pubblica incolumità. Questa ordinanza sarà in vigore dal 15 giugno al 15 ottobre.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento