"Viola i sigilli al contatore e ruba acqua", arrestato un quarantenne

La Procura della Repubblica di Sciacca non ha adottato alcun provvedimento cautelare e dunque, di fatto, l'uomo è rimasto a piede libero 

(foto ARCHIVIO)

Avrebbe violato i sigilli apposti sul contatore e avrebbe continuato a rifornire gratis di acqua potabile la sua abitazione. E' per furto aggravato di acqua che un quarantenne, incensurato, di Sciacca è stato arrestato dai carabinieri. La Procura della Repubblica non ha però adottato alcun provvedimento cautelare e dunque, di fatto, l'uomo è rimasto a piede libero. 

I carabinieri, sia nel capoluogo che nel resto della provincia, continuano - e in maniera sistematica - ad effettuare controlli, più o meno mirati, per scovare quanti fanno allacci abusivi alla rete idrica o elettrica. Gli arresti, nei vari Comuni della provincia, sono ormai all'ordine del giorno.   

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso "Sea Watch 3", comandante sotto torchio per 7 ore: "Rifarei tutto quello che ho fatto"

  • Cronaca

    Girgenti acque sempre più indebitata: l'Ati punta a incassare oltre 860mila euro

  • Cronaca

    "Il corpo era devastato, non c'è stato il tempo di salvarlo": racconto choc di un soccorritore

  • Cronaca

    "Non si fece corrompere dal vivaista con quaranta palme", assolto l'ex presidente D'Orsi

I più letti della settimana

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Incidente sul lavoro a Palma di Montechiaro, colpito dalla benna di una ruspa: muore operaio di 57 anni

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Parroco di Lampedusa "sfida" via Twitter Salvini: "Ti affido alla Madonna di Porto Salvo"

  • La patente NCC: cos'è e come si ottiene

  • L'incidente mortale sul lavoro a Palma di Montechiaro, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento