Scoppia la rissa fra immigrati in un locale, ragazze terrorizzate si rinchiudono nel bagno

Il maxi tafferuglio fra nordafricani ha determinato anche il danneggiamento delle vetrate dell'attività. All'arrivo dei poliziotti, gli esagitati hanno fatto perdere ogni loro traccia

Foto archivio

Rissa "a mano armata" - fatta con le bottiglie di vetro rotte - in un locale pubblico di piazza via Pirandello. A "scontrarsi" quattro, forse cinque, extracomunitari. A quanto pare, il maxi tafferuglio dei nordafricani ha determinato anche il danneggiamento delle vetrate del locale. Due giovani agrigentine – di 25 e 23 anni – ci hanno provato a calmarli, a far rientrare la “discussione”, ad allontanarli. Temendo però, poi, il peggio le due giovani si sono rifugiate e rinchiuse all’interno dei bagni e hanno immediatamente chiesto aiuto alla sala operativa della polizia di Stato. Dal 113 è stata “dirottata” subito la pattuglia della sezione “Volanti” più vicina. Sono stati momenti – soprattutto per le due giovanissime – di terrore quelli vissuti, stanotte, in via Pirandello, nei pressi della centralissima via Atenea.

Quando i poliziotti della sezione “Volanti” – in maniera fulminea – sono giunti sul posto, degli esagitati non c’era però più nessuna traccia. Appare verosimile che, in maniera repentina, i migranti si siano allontanati facendo perdere le proprie tracce. I poliziotti si sono messi a “caccia” degli esagitati, rastrellato l’intero centro storico. Non sarebbe saltata fuori però nessuna traccia utile all’attività investigativa. Gli agenti hanno verificato la presenza e il funzionamento di eventuali telecamere di video sorveglianza. Telecamere che però non sarebbero state trovate.

Sono state sentite le ragazze, ma anche tanti altri testimoni. E proprio a dire dei testimoni, pare che qualcuno degli extracomunitari coinvolti nella maxi lite, possa essere rimasto ferito. 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento