Reiterata violazione della sorveglianza speciale, arrestata riberese

Anna Maria Virgadamo deve scontare la pena definitiva di un anno e 11 mesi di reclusione

I carabinieri della Tenenza di Ribera hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica di Sciacca, Anna Maria Virgadamo, 27enne riberese, la quale deve scontare la pena definitiva di un anno e 11 mesi di reclusione, per reiterate violazioni della sorveglianza speciale, fatti commessi in Ribera nell’'anno 2007 e segnalati all'’Autorità Giudiziaria dallo stesso Comando. L'’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata tradotta preso la casa circondariale di Agrigento.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento