Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto dell'impiegato comunale, le telecamere hanno documentato i passaggi di denaro: ecco le immagini

L’indagine dei carabinieri e della Procura si è sviluppata in un primo momento acquisendo svariati documenti ed accertando evidenti discrasie tra le carte d’identità emesse e i soldi depositati nelle casse comunali

 

"Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

L'impiegato comunale infedele è stato arrestato, in flagranza di reato, perché la Procura della Repubblica di Agrigento - con in testa il procuratore capo Luigi Patronaggio e il pm Paola Vetro - non si sono accontentati delle scarne denunzie e dei sospetti. E' stata collocata dunque una ambientale e una telecamera. Ed è in questo modo che il 54enne, dipendente del Comune di Ravanusa, è stato incastrato. 

Il danno che avrebbe determinato è tanto per il Comune di Ravanusa che per lo Stato al quale dovevano affluire le somme sottratte ed intascate. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento