"Quota 100" mette in crisi gli uffici del tribunale, l'allarme di Patronaggio

su 58 dipendenti al lavoro in Procura, 13 andranno in pensione entro il prossimo febbraio, 6 con “quota cento”, 7 per anzianità

Grido d’allarme del procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio. Il personale amministrativo, con "Quota 100", sta subendo taglio per via dei numerosi pensionamenti.

“La carenza di organici non riguarda tanto i magistrati quanto il personale amministrativo. Quota 100 è stata devastante, abbiamo una migrazione di impiegati che non riusciamo a rimpiazzare tempestivamente”. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, il procuratore ha parlato durante l’audizione della Commissione antimafia.

“Il personale ha una età media alta e non si converte all’informa - tizzazione. Lo sforzo – dice Patronaggio - di informatizzazione che stiamo facendo è notevole, ma di carta ne gira ancora tanta, i faldoni vanno spostati e mancano anche semplici commessi”. Nel dettaglio, su 58 dipendenti al lavoro in Procura, 13 andranno in pensione entro il prossimo febbraio, 6 con “quota cento”, 7 per anzianità. Non sarebbero, al momento, previsti nuovi ingressi o concorsi. Gli uffici giudiziari vivono un momento non facile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento