"Tangente per continuare a lavorare al Comune", dirigente torna libero

Revocati gli arresti domiciliari dopo sei mesi e mezzo a Giuseppe Nigro, disposta l'interdizione ma il funzionario è stato licenziato

Il video della consegna della tangente

"Il reato può essere reiterato solo nell'esercizio delle funzioni di pubblico ufficiale ed avendo subito un licenziamento disciplinare non esiste più il rischio che ciò accada": il gup Francesco Provenzano, con queste motivazioni e con il parere contrario del pm, ha accolto la richiesta dell'avvocato Salvatore Manganello e ha revocato gli arresti domiciliari a Giuseppe Nigro, 48 anni, dirigente dell'ufficio Ambiente del Comune di Campobello, arrestato il 13 settembre con l'accusa di concussione. La misura è stata sostituita con l'interdizione dai pubblici uffici per un anno che, comunque, non ha effetti pratici proprio perchè non è più in servizio.

"Tangenti per continuare a lavorare al Comune", Nigro davanti al gup

Nigro, giovedì scorso, è comparso davanti allo stesso giudice per l'inizio del processo con rito abbreviato. Pochi giorni prima Francesco La Mendola, 48 anni, il funzionario che materialmente, secondo quanto è stato immortalato nelle immagini, avrebbe riscosso la tangente, ha patteggiato due anni e otto mesi di reclusione e un anno di interdizione dai pubblici uffici. La Mendola ha risarcito anche le vittime che lo avevano denunciato e fatto arrestare. E' stato lui a tirare in ballo Nigro che, invece, ha sempre negato le accuse. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

  • Calorie, proprietà e utilizzi delle ciliegie

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • "Vieni a fare le pulizie a casa mia": 29enne minacciata di morte e stuprata, arrestato

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento