Operazione "Fast food", condannati due giovani per droga

La sentenza a carico dei 24enni è stata emessa dal giudice del tribunale di Sciacca, Alberto Davico

l giudice condanna due giovani per droga, si tratta di Daniel Tabbone e Kevin Governale. I due, rispettivamente 24enni, sono stati coinvolti nell’operazione antidroga “fast food”.  La sentenza a carico dei due è stata emessa dal giudice del tribunale di Sciacca, Alberto Davico.

Secondo quanto fa sapere l’edizione del Giornale di Sicilia, a Tabbone venivano contestati i fatti di cocaina e hashish. Sorte diversa per Governale, già in libertà, venivano contestati solo i datti di hashish.  Le pene inflitte ai due 24enni sono stati minori rispetto alle richieste, del pm, Cristian Del Turco. Per Tabbona era stava avanzata una richiesta di pena per 8 anni, per Governale un anno e 10 mesi. I legali dei due imputati Giardina e DI Giovanna avevano chiesto l’assoluzione.

Droga, operazione "Fast food": due giovani tornano in libertà

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento