Bimbo con difficoltà respiratorie, autorizzato lo sbarco dei gemelli di 9 mesi e dei genitori

Il tribunale dei minori di Palermo ha chiesto "chiarimenti" ai ministri Matteo Salvini, Elisabetta Trenta e Danilo Toninelli che hanno firmato il divieto d'ingresso nelle acque italiane per nave della ong spagnola

Ore 21.51. Il Viminale ha autorizzato lo sbarco - dalla Open Arms - di una famiglia composta da due adulti e da due bambini. L'operazione ha avuto il via libera dal Viminale dopo che Malta ha annunciato di non riuscire a portarla a terra con tempestività. Uno dei bambini - si tratta della coppia di gemellini - ha infatti bisogno di cure. Il piccolo, di 9 mesi, aveva difficoltà respiratorie e per questo era stata chiesta una urgente evacuazione medica. E' stata dunque inviata la motovedetta Cp 300 della Guardia costiera di Lampedusa. Il ministero dell'Interno ha conferma la linea dei "porti chiusi" per il resto dei migranti. 

Domenica scorsa era stata consentita l'evacuazione medica di tre persone che stavano male e di sei accompagnatori. Soltanto uno è rimasto a Lampedusa, gli altri 8 sono stati poi portati a Malta. Nelle ultime ore, anche l'attore Alessandro Gassman ha lanciato un accorato appello: "27 bambini non accompagnati a bordo!! Non possiamo accettare e non guardare questa i giustizia disumana!! Prego chi ha il potere per farlo,di accogliere almeno i bambini". Anche l'attore Michele Riondino ha lanciato un messaggio: "Invece di strumentalizzare i simboli religiosi, onorate le parole di Cristo nel Vangelo e mettete le persone prima di ogni calcolo politico".  

"Donna con possibile tumore al cervello", l'Open Arms chiede l'evacuazione di tre persone

La Open Arms è da 12 giorni bloccata, in acque internazionali, a circa 30 miglia da Lampedusa. A bordo ci sono 142 persone, tra cui donne e bambini.

La Procura apre un'indagine per "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina"

Il tribunale dei minori di Palermo ha chiesto "chiarimenti" ai ministri Matteo Salvini, Elisabetta Trenta e Danilo Toninelli che hanno firmato il divieto d'ingresso nelle acque italiane per la Open Arms. E' quanto afferma la stessa Ong sostenendo che i giudici hanno risposto al ricorso presentato dai legali lo scorso 7 agosto con il quale si chiedeva di tutelare i diritti dei 32 minori a bordo della nave bloccata da 12 giorni al largo di Lampedusa, affermando che tenere i minori in quelle condizioni "equivale, di fatto, ad un respingimento". Nella risposta inviata dal tribunale ad Open Arms, dice la Ong, i giudici sottolineano come "le convenzioni internazionali a cui l'Italia aderisce...impongono il divieto di respingimento alla frontiera o di espulsione dei minori stranieri non accompagnati". Diritti che, riporta l'Ansa, "vengono elusi" se i giovani continuano a rimanere a bordo della nave in una "condizione di disagio fisico e psichico". Tra l'altro, affermano ancora i giudici secondo la Ong, i minori si trovano a bordo di una nave in prossimità del limite delle acque territoriali italiane e, dunque, in una situazione "che equivale, in punto di fatto, ad un respingimento o diniego di ingresso ad un valico di frontiera".

Per questo il tribunale ha chiesto ai ministri di "conoscere quali provvedimenti le autorità in indirizzo intendano adottare in osservanza della normativa internazionale e italiana sopra richiamata". "Riteniamo quella del tribunale una risposta importante - dice Open Arms - e attendiamo anche noi di conoscere in che modo le autorità italiane intendano agire per tutelare diritti riconosciuti, così come dovrebbe avvenire in ogni democrazia liberale europea". 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Ritrovato nascosto in un casolare il trattore rubato: scattano tre arresti

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento