Dipendenti Anfe occupano sede di Agrigento: pugno duro contro arretrati e sindacati

I lavoratori scrivono una nota stampa: "Protestiamo anche contro le sigle sindacali che hanno prima indetto lo sciopero dei lavoratori per le retribuzioni e poi lo hanno revocato"

I dipendenti "Anfe", delegazione regionale Sicilia, della sede di Agrigento hanno deciso in autonomia di occupare i locali di viale Cannatello, ad Agrigento. "Nonostante il senso di responsabilità che, fino ad oggi, ci ha fatto ottemperare ai nostri obblighi lavorativi - scrivono in una nota stampa - crediamo sia giunto il momento di procedere a forme di protesta drastiche in quanto siamo a credito di ben circa 12 mensilità arretrate. Famiglie allo stremo e situazioni indignitose per padri e madri di famiglia che continuano, con senso del dovere, a rimanere nei ranghi della legalità ma vedendo nei loro confronti un indecoroso atteggiamento ai limiti dell’incostituzionalità. La retribuzione è un diritto".

I lavoratori fanno sapere che la forma di protesta sarà l’occupazione a turnazione 24 ore su 24 della sede di viale Cannatello. "Inoltre - dicono ancora - lanciamo una ulteriore forma di protesta nei confronti di chi fino ad oggi avrebbe dovuto tutelarci e non l’ha fatto… ci riferiamo alle sigle sindacali che hanno prima indetto lo sciopero dei lavoratori per le retribuzioni e poi lo hanno revocato, alle quali, in maniera pesante, toglieremo la fiducia rimettendo le deleghe sindacali e togliendo loro un potere contrattuale che spesso viene usato ‘pro domo suo’".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento