Nubifragi e viabilità, Comune all'opera: ecco le altre vie messe in sicurezza

Le ditte sono state incaricate di eliminare i dissesti nelle contrade Pietre Bianche, Dammuso, Altavilla, Vallone Toppa, Pizzo Giuliana e zone attigue

Nei giorni immediatamente successivi ai nubifragi d’inizio novembre, tre imprese – tutte del paese - hanno rimosso i detriti e la “montagna” di fango che s’era abbattuta sulle strade secondarie. Interventi “tampone” che hanno consentito di scongiurare la paralisi. Poi, per garantire il regolare, e senza rischi, transito nelle strade comunali esterne delle contrade Empifosse, Pietra, Gesura, Scala e Burgio le ditte sono tornate in azione per eliminare cedimenti, avvallamenti, fossi, solchi e dissesti. 
Ma la “macchina” del Comune di Grotte non s’è fermata perché non soltanto le strade delle contrade Empifosse, Pietra, Gesura, Scala e Burgio sono state oggetto d’attenzione, ma anche quelle delle contrade Pietre Bianche, Dammuso e aree limitrofe e quelle delle contrade Altavilla, vallone Toppa, pizzo Giuliana e zone attigue. Una “risposta” immediata quella dell’amministrazione di Alfonso Provvidenza che garantito non soltanto la tempestiva pulizia con tanto di pale meccaniche per evitare pericoli alla pubblica incolumità, ma anche la sistemazione completa delle arterie stradali che seppur periferiche vengono, sistematicamente, utilizzate dai cittadini per raggiungere le proprie abitazioni o gli appezzamenti di terreno e per garantire l’attraversamento dei mezzi agricoli.

Dopo la spesa di poco meno di 4 mila euro per rimuovere fanghiglia e detriti e dopo quella di complessivi 5 mila per sistemare la viabilità delle strade esterne comunali delle contrade Empifosse e Pietra; Gesura, Scala e Burgio, il Comune di Grotte ha speso altri 4.500 euro in totale per le vie delle contrade Pietre Bianche, Dammuso e aree limitrofe e quelle delle contrade Altavilla, vallone Toppa, pizzo Giuliana e zone attigue.

Delle contrade Pietre Bianche e Dammuso si è occupata l’impresa “Edil servizi snc” di Antonio Carlisi, mentre ai lavori, per la messa in sicurezza, sulle contrade Altavilla, vallone Toppa, pizzo Giuliana e zone attigue ci ha pensato la ditta “Ciraolo Salvatore”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Reddito di cittadinanza, Caf presi d'assalto: tutti a "caccia" di Isee e di "dritte"

  • Cronaca

    Strage in mare fra l'Italia e la Libia, Vella ha interrogato i 3 naufraghi

  • Cronaca

    Convocata assemblea dei netturbini, raccolta a rischio

  • Cronaca

    Siparietto a Sport Mediaset, Schembri vs Sabatini: "Akragas? Sono dei giganti"

I più letti della settimana

  • Le case a 1 euro a Sambuca di Sicilia, il sindaco: "Quante richieste, sogno un borgo felice"

  • "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • Gli occhi curiosi e la voglia di conoscere, l'agrigentina Giusy Paci: "Vi presento la mia Parigi"

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

  • "Segnalavano sul gruppo Whatsapp la presenza delle pattuglie", denunciate 62 persone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento