Freddo gelido e neve sono arrivati, ecco tutte le strade considerate a rischio

I mezzi del Libero Consorzio sono già pronti con spalaneve e spargisale per evitare la formazione di pericolose lastre di ghiaccio lungo le vie provinciali dell'area Centro-Nord

foto d'archivio

Arriva la neve e si mette in moto la macchina amministrativa per impedire rischi a persone o cose. Da stamattina il personale tecnico e stradale del Libero consorzio comunale di Agrigento è al lavoro su tutto il comprensorio montano della provincia a causa dell'approssimarsi di una forte perturbazione che già nella notte ha provocato nevicate a quote superiori ai 700 metri. 

Cammarata e San Giovanni Gemini, ecco la prima nevicata dell'anno

I mezzi del Libero Consorzio sono già pronti con spalaneve e spargisale per evitare la formazione di pericolose incrostazioni di ghiaccio e neve sulle strade provinciali del comparto centro-nord, in particolare nell'area Cammarata-San Giovanni Gemini-Bivona-S.Stefano Quisquina e territori adiacenti, nonché nel comparto ovest nella zona di Caltabellotta, ove le precipitazioni nevose possono provocare problemi alla circolazione. Attualmente non sono segnalati particolari disagi sulle strade provinciali interne, ma per la giornata di domani si attende un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo. Per questo motivo, il Settore Infrastrutture stradali raccomanda ai cittadini delle aree interne di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario.

Obbligo di catene a bordo, tutte le prescrizioni da seguire per viaggiare sicuri

Il Libero consorzio già lo scorso anno aveva redatto un "piano neve" per rendere tempestive le operazioni di soccorso e di ripristino dei servizi pubblici nel quale erano contenute le strade a rischio in caso di nevicate, si tratta, nel comparto centro-nord delle Sp 24-B S.Giovanni Gemini-S.Stefano di Quisquina (SS118), Sp 25 Mussomeli-Soria-Tumarrano-confine provincia di Caltanissetta, Sp 26-A Cammarata-confine provincia di Palermo, Sp 26-C Santo Stefano Quisquina-confine provincia di Palermo, Spc 31 ex consortile Cammarata verso Casteltermini, Spc 39 Soria-Casalicchio, Spc 40 Salina-Menta, più altre strade a rischio medio-basso. Nel comparto ovest, invece, la Sp 34 Bivio Tamburello-Bivona (tratto stradale lato Bivona), Sp 36 Bivio SS 115-S. Anna - Bivio Caltabellotta, Sp 37 Sciacca -Caltabellotta-San Carlo, Sp 69 Sambuca-Adragna.

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La ricetta dei panini di San Calò

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento