Muore un ballerino durante la fiaccolata, il Belgio non lascerà il Mandorlo in fiore

Un 59enne ieri durante la fiaccolata dell’amicizia si è accasciato per terra ed è morto

Il sindaco riceve una delegazione del Belgio

Il gruppo del Belgio non lascerà il Mandorlo in Fiore. E’ questa la decisione maturata dopo la tragedia che ha colpito un loro componente del gruppo. Un 59enne ieri durante la fiaccolata dell’amicizia si è accasciato per terra ed è morto. Per l’uomo, sono stati inutili i tentativi di rianimazione.

Tragedia al Mandorlo in fiore, ballerino si accascia e muore

"Il gruppo dei Marciatori di EntreSambre et Meuse, patrimonio Unesco, di cui faceva parte il belga Jean-Marc Bodart, morto ieri sera, ci ha dichiarato - ha detto il sindaco Calogero Firetto -  che il gruppo non intende abbandonare la manifestazione. Ci invita ad andare avanti. I due nipoti del ballerino, che fanno pure parte del gruppo belga, ritengono che lo spirito gioioso del loro congiunto suggerisce di onorare in festa la sua memoria. Noi tutti intanto dedicheremo a lui il 73esimo Mandorlo in fiore".

Interrotto il concerto di Elio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento