Muore un ballerino durante la fiaccolata, il Belgio non lascerà il Mandorlo in fiore

Un 59enne ieri durante la fiaccolata dell’amicizia si è accasciato per terra ed è morto

Il sindaco riceve una delegazione del Belgio

Il gruppo del Belgio non lascerà il Mandorlo in Fiore. E’ questa la decisione maturata dopo la tragedia che ha colpito un loro componente del gruppo. Un 59enne ieri durante la fiaccolata dell’amicizia si è accasciato per terra ed è morto. Per l’uomo, sono stati inutili i tentativi di rianimazione.

Tragedia al Mandorlo in fiore, ballerino si accascia e muore

"Il gruppo dei Marciatori di EntreSambre et Meuse, patrimonio Unesco, di cui faceva parte il belga Jean-Marc Bodart, morto ieri sera, ci ha dichiarato - ha detto il sindaco Calogero Firetto -  che il gruppo non intende abbandonare la manifestazione. Ci invita ad andare avanti. I due nipoti del ballerino, che fanno pure parte del gruppo belga, ritengono che lo spirito gioioso del loro congiunto suggerisce di onorare in festa la sua memoria. Noi tutti intanto dedicheremo a lui il 73esimo Mandorlo in fiore".

Interrotto il concerto di Elio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: una persona in ospedale

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento