Ha cercato di spegnere un incendio? Ustioni di terzo grado per un 50enne: è in prognosi riservata

Le sue urla hanno richiamato l'attenzione di alcuni vicini. L'uomo è stato trasferito in una struttura adeguata al tipo di gravi ferite

Un cinquantenne di Licata è stato trasferito, in elisoccorso, al centro Grandi ustioni. Cercando, verosimilmente, di spegnere l'incendio che si era sviluppato nei pressi del suo terreno - a pochissima distanza dalla spiaggia di Mollarella - l'uomo ha riportato ustioni, su buona parte del corpo, di terzo grado. A richiamare l'attenzione di alcuni vicini, sono state le strazianti urla dell'uomo. Non ci sono certezze, appunto, ma sembra verosimile che il cinquantenne abbia cercato di spegnere l'incendio che però è stato reso pericolosissimo dal vento. 

Dopo un primissimo ricovero all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso", dove i medici gli hanno riscontrato ustioni di terzo grado in molte parti del corpo, il licatese è stato trasferito in una struttura meglio attrezzata. I medici si sono riservati la prognosi sulla vita. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento