Il processo alla "cricca", i condannati dovranno risarcire Comune e Legambiente

Per l'ex sindaco De Rubeis, l'ex dirigente dell'Utc Gabriele e il responsabile del Suap Giancone è stata decisa anche una provvisionale

Giuseppe Gabriele e, alle spalle, Gioacchino Giancone

I cinque imputati condannati dovranno anche risarcire il Comune di Lampedusa e Legambiente oltre ad alcuni privati che sarebbero stati danneggiati dalle loro speculazioni illegali. Gabriele, Giancone e De Rubeis, in particolare, dovranno pagare una provvisionale, vale a dire un anticipo del risarcimento, subito esecutivo, di 50 mila euro al Comune che è stato rappresentato dall’avvocato Daniela Ciancimino.

Scontato che i difensori degli imputati condannati (fra gli altri gli avvocati Silvio Miceli, Ignazio Valenza, Giuseppe Lauricella, Enzo Caponnetto e Alessandro Marchica) preparino già la prossima mossa, vale a dire il ricorso alla Corte di appello. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Muore in ospedale e i familiari vanno su tutte le furie: interviene la polizia

  • Licata

    "Violano il daspo", arrestati: guai per il presidente ed il suo vice di una società di serie D

  • Video

    Tutti in piedi per il docufilm "Quasi12", il giornalista Tedesco: "E' una vicenda drammatica"

  • Cronaca

    "Stava realizzando un laghetto abusivo", il Comune blocca subito i lavori

I più letti della settimana

  • "Mi voleva avvelenare", figlio spara alla madre: donna in ospedale, 22enne arrestato

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • Litiga con un uomo e per sbaglio parte un colpo di fucile: 50enne ferisce il figlio di 17 anni

  • Prova lo scooter di un amico e si schianta contro l'autobotte, 16enne ferito

  • Mafia, la maxi inchiesta "Kerkent": niente messa pasquale per cinque indagati

  • Reddito di cittadinanza, arrivano i primi soldi anche nell'Agrigentino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento