"Stipendi non pagati", i metronotte proclamano lo stato d'agitazione

Il responsabile dell'Unione sindacale di base, Aldo Mucci: "Non hanno ricevuto la retribuzione di marzo ed il saldo di febbraio"

(foto ARCHIVIO)

"Non hanno ricevuto lo stipendio di marzo ed il saldo di febbraio". Lo scrive Aldo Mucci, responsabile dell'Unione sindacale di base. La sigla sindacale ha proclamato lo stato di agitazione per i dipendenti della "Metronotte d'Italia" che, Lampedusa, si occupa del servizio di sicurezza aeroportuale. Già richiesto il tavolo per avviare le procedure di raffreddamento e di conciliazione. 

"I lavoratori addetti al servizio di sicurezza aeroportuale di Lampedusa, alla data odierna, - scrive Aldo Mucci - non hanno ricevuto stipendio di marzo ed il saldo febbraio 2017. La scrivente, con diverse note e continui colloqui telefonici, invitava la Metronotte D'Italia srl ad effettuare il pagamento delle spettanze retributive dovute ai lavoratori. Per giungere ad una composizione della questione, viene proclamato lo stato d'agitazione di tutto il personale e chiediamo che venga avviato il confronto con lo scopo di risolvere il problema, attivando la procedura di raffreddamento prevista dal Ccnl".

Il rischio è che, se non si arrivi ad un incontro conciliativo fra le parti, venga proclamato lo sciopero.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento