Agrigento, appartamento in fiamme per una candela dimenticata accesa: due feriti

All'interno della casa si trovavano D.F., donna di 81 anni, e il figlio F.V. di 49 anni, che sono riusciti a mettersi in salvo, rimanendo comunque intossicati. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

(foto archivio)

Sarebbe stata una candela dimenticata accesa su un comodino della camera da letto a scatenare il pericoloso incendio in abitazione che stamani, intorno alle 5,  in via Lo Cicero, nel centro storico di Agrigento, ha tenuto in apprensione un intero quartiere.

All'interno della casa si trovavano D.F., donna di 81 anni, e il figlio F.V. di 49 anni, che sono riusciti a mettersi in salvo, rimanendo comunque intossicati.

I due, infatti, sono stati subito trasportati al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento con le ambulanze del 118. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Agrigento e i vigili del fuoco, che hanno spento il rogo dopo oltre un'ora di lavoro

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento