Tre sbarchi nel giro di un'ora, Martello: "Il Governo ci aiuti, è emergenza all'hotspot"

Il sindaco di Lampedusa: "Nel centro di accoglienza ci sono adesso circa 240 persone, più del doppio di quelle che potrebbe ospitare. Chiedo alle istituzioni che lo gestiscono di provvedere al più presto al trasferimento degli ospiti in eccedenza, se necessario anche con un aereo"

(foto ARCHIVIO)

"Dopo i recenti sbarchi a Lampedusa, nel centro di accoglienza ci sono adesso circa 240 persone, più del doppio di quelle che potrebbe ospitare. Chiedo dunque alle istituzioni che lo gestiscono di provvedere al più presto al trasferimento degli ospiti in eccedenza, se necessario anche con un aereo, per il rispetto delle condizioni degli stessi migranti all'interno del centro e per evitare possibili problemi di sicurezza e di ordine pubblico". Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa, dopo l'approdo - con tre diverse imbarcazioni - di 143 migranti nel giro di poche ore questa mattina e dopo lo sbarco dei 31 naufraghi che erano sulla Mare Jonio.

“Motivi sanitari”, sbarcano gli ultimi 31 migranti della nave Mare Jonio

"Lampedusa non può sostenere da sola il peso degli sbarchi - aggiunge Martello - l'emarginazione voluta dal Governo rischia di scaricare tensioni sulla nostra comunità".

Sbarco autonomo a Lampedusa, barca stracolma di migranti approda sull'isola

Tre, complessivamente, gli sbarchi di immigrati - tunisini per la maggior parte - verificatisi nella mattina di oggi. Alle ore 13 circa, è toccata all'ultima - in ordine di tempo - "carretta del mare": con 15 migranti a bordo. Prima, un natante era arrivato autonomamente a Cala Spugne e poi, immediatamente dopo, un altro era stato bloccato, a poche miglia dalla costa, dalla motovedetta della Guardia di finanza. A bordo c'erano 63 e 65 persone a bordo. Tutti i profughi sono stati accompagnati nell'hotspot di contrada Imbriacola.

Raffica di sbarchi a Lampedusa, l'ultimo intercettato dalla guardia di Finanza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento