Piazza Pirandello "incerata", incidenti a catena e caos in centro città

L'area, stamattina, si presentava ancora ricoperta da uno spesso strato di cera caduta delle fiaccole ieri sera

Mattinata "scivolosa" oggi in piazza Pirandello e in altre zone della via Atenea a causa del mancato avvio delle attività di rimozione della cera caduta al suolo, come ogni anno, dopo la tradizionale "Fiaccolata dell'amicizia". 

E' stato infatti necessario chiudere una porzione di piazza con l'ausilio della polizia municipale dopo che si sono registrati un paio di incidenti autonomi di persone che, o camminando o guidando degli scooter, sono precipitati violentemente al suolo procurandosi anche in un caso - si tratta di un sessantenne agrigentino - una frattura a causa della pavimentazione resa viscida dalla cera. In tanti hanno protestato, dato che, appunto, non è una novità che dopo ogni "fiaccolata" sia necessario provvedere a mettere in sicurezza le strade onde evitare pericoli per i cittadini.

"E' intollerabile quanto avvenuto - commenta il consigliere comunale Angelo Vaccarello - non si può non prevedere una rapida attività di pulizia delle aree attraversate dalla fiaccolata, nonostante siano notorie le problematiche che seguono a questa iniziativa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di chi la colpa? Dal Comune avrebbero "scaricato" tutto al Parco Archeologico, in quanto ente organizzatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento