Donne e minori vittime di violenza, nasce tavolo interistituzionale per la tutela

Lo scopo è quello di creare una rete di interventi per azioni integrate a favore dei soggetti deboli, di formare gli operatori del settore, di raccogliere dati e informazioni statistiche

Nasce un tavolo interistituzionale a tutela delle donne e dei soggetti deboli. A presentarlo, in occasione del convegno "Ascolto delle fasce deboli" che si terrà oggi all'aula Livatino del tribunale di Agrigento, sarà il procuratore capo Luigi Patronaggio. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il prefetto di Agrigento Dario Caputo. 

Il tavolo interistituzionale a tutela delle donne e degli altri soggetti deboli ha lo scopo di creare una rete interistituzionale di interventi per azioni integrate a favore delle donne e degli altri soggetti deboli, di formare gli operatori del settore: polizia giudiziaria, operatori sanitari, operatori del settore scolastico, di raccogliere dati ed elaborazioni statistiche; di avviare campagne di informazione e di sensibilizzazione sul territorio e di realizzare spazi protetti e di ascolto per le donne e per i minori vittime di violenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento