Donne e minori vittime di violenza, nasce tavolo interistituzionale per la tutela

Lo scopo è quello di creare una rete di interventi per azioni integrate a favore dei soggetti deboli, di formare gli operatori del settore, di raccogliere dati e informazioni statistiche

Nasce un tavolo interistituzionale a tutela delle donne e dei soggetti deboli. A presentarlo, in occasione del convegno "Ascolto delle fasce deboli" che si terrà oggi all'aula Livatino del tribunale di Agrigento, sarà il procuratore capo Luigi Patronaggio. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il prefetto di Agrigento Dario Caputo. 

Il tavolo interistituzionale a tutela delle donne e degli altri soggetti deboli ha lo scopo di creare una rete interistituzionale di interventi per azioni integrate a favore delle donne e degli altri soggetti deboli, di formare gli operatori del settore: polizia giudiziaria, operatori sanitari, operatori del settore scolastico, di raccogliere dati ed elaborazioni statistiche; di avviare campagne di informazione e di sensibilizzazione sul territorio e di realizzare spazi protetti e di ascolto per le donne e per i minori vittime di violenze.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento