“Benvenuta principessa”, muri imbrattati con dediche e cuori all’ospedale "San Giovanni di Dio"

E' diventata negli anni una vera e propria usanza, alla nascita del figlio scatta immediatamente la voglia di "vandalizzare" il reparto

Il muro dell'ospedale San Giovanni di Dio

Muri imbrattati di felicità all’ospedale "San Giovanni di Dio". È una sorta di rito, i neo genitori alla nascita del figlio scelgono di scrivere sui muri: nome, cognome e data del giorno. Un’abitudine che negli anni è andata sempre in crescendo. Infatti, ad oggi i muri  del reparto di ostetricia sono completamente irriconoscibili.

Date, cuori e “benvenuta principessa” a chiare lettere. Malgrado i continui richiami e divieti, i genitori ma anche amici e parenti continuano a imbrattare i muri di felicità.

Nomi e cognomi, ma anche cuori scavati dentro al muro con chiavi o oggetti di fortuna, un rito che rende irriconoscibile il reparto nascite dell’ospedale agrigentino.  Chissà se, negli anni, l’usanza potrebbe essere pronta a lasciare spazio alla civiltà. 

22523743_1491473294276087_1225573227_n-2

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Scopre il tradimento del marito e per strada scoppia il parapiglia

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento