Coronavirus, cresce l'elenco delle vittime emigrate: morto grottese a Merate

Il sessantenne Calogero Giovanni Rizzo, impiegato delle Poste, fra 11 mesi sarebbe andato in pensione

Calogero Rizzo

Fra 11 mesi sarebbe andato in pensione, avrebbe lasciato l'ufficio postale di Merate dove lavorava da tempo. Il sessantenne Calogero Giovanni Rizzo, originario di Grotte ma residente a Merate, è morto a causa delle complicanze della polmonite da Coronavirus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rizzo - padre di due figli - era stato ricoverato dopo essere risultato positivo al tampone rino-faringeo. Anche l'ufficio postale venne subito chiuso - per consentire la sanificazione - per un giorno. Le condizioni di salute del dipendente delle Poste sono ben presto diventate critiche e martedì scorso s'è consumata la tragedia. La notizia è giunta anche a Grotte, piccola cittadina, di fatto sotto choc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento